16:30

DOC CONTEST

A LIFE WITHOUT WORDS

(Adam Isenberg, USA, 2011, 71′)

Nelle campagne del Nicaragua, i giovani adulti sordi Dulce Marìa e suo fratello Francisco, hanno trascorso la loro intera vita senza alcun accesso al linguaggio- parlato, scritto o segnato- fino all’arrivo di Tomasa, un’insegnate sorda di Lingua dei Segni, determinata ad insegnare loro le prime parole. Certo di suscitare un dibattito, questo film dalla persistente bellezza, è sia emotivamente coinvolgente che filosoficamente stimolante.

FICTION CONTEST

CONFESSION

(Julian Peedle-Calloo, UK, 2012, 24′)

Mabel Cries (1)Ambientato nel periodo post Congresso di Milano, che promosse l’oralismo a discapito della Lingua dei Segni, “Confession” è un dramma storico collocato nell’era Vittoriana che dipinge la battaglia culturale tra oralismo e segni nella comunità Sorda. Nel rappresentare i personaggi storici Alexander Graham Bell e il Reverendo Francis Maginn mentre lottano per il futuro della cultura Sorda, il film ritrae le vere conseguenze del Congresso di Milano, tenutosi 10 anni prima.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: